Musica in corso 2014

C’era una volta il Gran Varietà
Corpo Musicale “Vincenzo Bellini” di Cesate (MI) – Omaggio a Cinecittà
Laboratorio Corale di Officine Musicali – Buon Compleanno RAI
Vivere Ballando – Balletto
Serena Rubini – Soprano
Laura Lo Re – Il vostro concerto
Semicroma – Duo Acustico
Sarah Cappelletti & Soul Together – Soul
Amis de l’Usteria – Tributo alle osterie milanesi
Fabrizio Vendramin – Action Painting – Tributo a Sophia Loren

Ale Riva - Presentatore

Tutto esaurito per l’VIII edizione del fortunato spettacolo Musica in Corso, evento come da tradizione organizzato e promosso nel mese di aprile dalla nostra Associazione Officine Musicali L'atteso e imperdibile appuntamento si è svolto sabato 12 aprile come tradizione presso il Teatro S. Pio ad Uboldo. Anche quest’anno, come da buona e consolidata abitudine, il pubblico ha avuto l’occasione di assistere a un evento musicale inedito e singolare. Una manifestazione molto articolata, durante la quale sono stati proposti, attraverso un coinvolgente percorso artistico, brani “live” appartenenti a diversi generi.

Un’esperienza sonora unica; una travolgente, divertente ed accattivante sperimentazione attraverso le diverse anime della musica. L’edizione 2014 è stata particolarmente ricca di novità. La direzione artistica di Officine Musicali ha infatti costruito, con grande passione ed impegno produttivo, un ricco carnet di proposte artistiche di qualità. Un viaggio musicale che ha saputo evocare i grandi spettacoli di varietà di un tempo. Protagonista principale della manifestazione è stato il CORPO MUSICALE “VINCENZO BELLINI” DI CESATE (MI) - vigoroso, scintillante ed artisticamente ben preparato ensemble bandistico assai noto nel panorama musicale dell’alto milanese con i suoi 76 anni di storia densi di importanti riconoscimenti ottenuti. Sotto la sapiente direzione del proprio direttore m° prof. Vincenzo Cammarano, il sodalizio, per l’occasione, si è presentato al pubblico, dismettendo i panni di “banda”, come affettuosamente viene chiamato dai propri sostenitori, per proporsi in una più ampia ed articolata veste che ha visto l’introduzione di strumenti tipici delle grandi orchestre come: oboe, fagotto, batteria, contrabbasso, pianoforte ed arpa.

Il Corpo Musicale ha fatto da filo conduttore durante tutta la serata, proponendo il meglio del proprio repertorio e accompagnando diversi dei numerosi artisti ospiti. Degna di particolare nota è stata la prima esecuzione assoluta della suite “Cinecittà”, un omaggio alle più emozionanti ed indimenticabili colonne sonore del cinema italiano, sapientemente arrangiante ed orchestrate per l’occasione proprio per il Corpo Musicale “Vincenzo Bellini” dal maestro compositore Giuseppe Emmanuele (socio onorario di Officine Musicali). Prendendo spunto dal 60° anniversario della televisione italiana, è stata poi la volta del Laboratorio Corale di Officine Musicali. Il coro associativo ha omaggiato, con un simpatico medley, i grandi programmi d’intrattenimento del sabato sera (Canzonissima, Studio Uno, Mille Luci, ecc.). Trasmissioni TV mitiche, che hanno positivamente caratterizzato la storia del nostro recente passato e i cui suoni, situazioni e colori sono rimasti ben impressi nell’immaginario e nella memoria collettiva. Ospiti della serata sono state le ballerine della scuola di ballo “VIVERE BALLANDO” di Saronno. Sulle note di Cavalleria Leggera (F. von Suppé) e di Orfeo all’Inferno (J. Offenbach), le giovani ballerine ci hanno trasportato, come in una favola romantica, nelle atmosfere dei “gran balli” delle corti imperiali ottocentesche.

Musica in Corso significa anche spazio alle giovani realtà musicali del territorio. Per questo motivo è stato dunque dato meritato spazio ai SEMICROMA, bravissimo duo composto da Giada Quaroni (Voce) ed Andrea Robbiani (Chitarra e Seconda Voce) che ha proposto famosissimi brani pop e rock in chiave acustica. Il pubblico è stato poi coinvolto dalla travolgente energia e dalle calde sonorità Soul proposte da SARAH CAPPELLETTI & SOUL TOGETHER BAND. Il gruppo, attualmente al top del panorama musicale Soul italiano, ha trasmesso una scarica di adrenalina a 360 gradi attraverso i classici del soul Motown, senza tralasciare il new soul di Alicia Keys ed Amy Winehouse.

Non c’è Gran Varietà senza un momento comico di cabaret. Per spezzare il ritmo e ridere un po’, ecco che sul palco si sono presentati i travolgenti e simpaticissimi AMIS DE L’USTERIA, storico trio dialettale milanese (voce, chitarra e fisarmonica) che ha fatto letteralmente “morire dal ridere” gli spettatori con proprio singolare Tributo alle Osteria. Un mix esilarante di aneddoti, canzonette e tante tante risate. E’ stato poi il momento dunque di ascoltare la voce soave voce del soprano SERENA RUBINI (amica e collaboratrice del Corpo Musicale Vincenzo Bellini già splendida Lola e Santuzza nelle rappresentazioni di Cavalleria Rusticana del 2013). Lo spettacolo infine si è concluso con l’emozionante calda voce mediterranea di LAURA LO RE che con il suo medley intitolato “Il vostro concerto” ha trascinato l’intero teatro attraverso le più belle ed indimenticabili pagine della canzone italiana.

Durante la serata, come tradizione, non sono mancate le incursioni di ALE RIVA, presentatore e vero mattatore dello spettacolo, nonché le sorprese artistiche proposte dal grande artista pittore FABRIZIO VENDRAMIN (Socio fondatore di Officine Musicali), che quest’anno ha realizzato per noi un omaggio a Sophia Loren. L’evento, organizzata da Officine Musicali in collaborazione con proLoco Uboldo, Comitato Sala della Comunità e Corpo Musicale “Vincenzo Bellini” di Cesate, ha avuto come consueto una chiave solidaristica. Quest'anno i fondi raccolti sono stati devoluti a favore dell'Associazione “Abbi Cura di Loro ONLUS”, sodalizio che sostiene le meritorie attività missionarie delle Suore Misericordine di San Gerardo negli ospedali di Afagnan in Togo.

Newsletter

Inserisci la mail per rimanere informato sugli eventi firmati Officine Musicali


ASSOCIAZIONE OFFICINE MUSICALI APS ©2020
P.IVA 03573470121 - C.F. 94021230126

Albo Associazioni di Promozione Sociale
N° 127 atto 8001 protocollo GL2015.0009159

Design
ing. Alessandro Riva